Meditazione e natura

Meditazione e natura

La natura contiene la meditazione, la natura è meditazione. La natura è ovunque e noi ne facciamo parte.
La mente separa e ci fa pensare di essere “altro” rispetto alla natura.
Ma anche la mente è natura.
Meditare su questo aspetto può dissolvere questa illusione e riportarci a sentirci parte di un infinito uno.
La natura e il suo effetto sulla meditazione è un tema vasto e molto sentito.

La maggior parte dei ritiri di meditazione di ogni metodo o tradizione, viene solitamente proposto in luoghi “immersi nella natura”.

La natura stessa diventa così il comune denominatore di un gruppo che affronta un ritiro. E’ come fosse un elemento di unione, ma anche di facilitazione, per il fatto di predisporre positivamente la maggior parte delle persone. Eppure l’idea di natura non è uguale per tutti.Qualcuno potrebbe trovarsi a suo agio in un luogo estremo e isolato e contrariamente altri potrebbero trovare questo ambiente fonte di preoccupazione e disagio, con la conseguenza di non riuscire a meditare.

Ciò mi fa pensare che tutti noi ci confrontiamo con il nostro rapporto, non solo con la natura in sè, ma anche con il suo grado di “selvaticità”.Deserto, abbandonato, disabitato, incolto, inospitale, inesplorato, impervio..sono parole che per molti suonano come terrificanti, mentre per altri sono addirittura una condizione sine qua non.
E’ da questa constatazione che dovremmo alleggerire quell’idea romantica della natura che la vuole dea o matrigna.

In meditazione ascoltiamo, osserviamo, le impercettibili risposte che riceviamo e restituiamo all’ambiente in cui ci troviamo in quel momento. Potrà dirci molto di noi, anche se in modo indicibile.
La natura ci parla, la natura ci ascolta.

Joe Schievano

Jo Schievano,studioso e praticante di meditazione, musicista compositore, manager. Ha partecipato ad una lunga serie di ritiri di meditazione presso centri di studi orientali come Pundarika e Pomaia. Ha seguito i maestri S. Bachelor per la meditazione Vipassana e Italo Choni Dorje, Insegnante di Meditazione secondo la tradizione antica (Nyingma) del BuddhismoTibetano. Ha approfondito pratiche più occidentali (Empowerment Coaching, il Focusing di Gendlin, la PNL e il metodo “Voice Colors”). Ha continuato l’attività di composizione e studio di suoni e musica per la meditazione.

View my other posts